Novità

Ogni anno il Catalogo COEmedia Distribuzione Cinema si arricchisce di nuovi titoli premiati al Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina di Milano e non solo.

Un catalogo in continuo aggiornamento con i film più recenti da e sui tre continenti per raccontare l'attualità, promuovere registe e registi emergenti e nuovi linguaggi cinematografici.

I film sono disponibili per il noleggio in diversi formati per proiezioni pubbliche (gratuite o a pagamento) in sale cinematografiche o altre location organizzate da privati, associazioni, gruppi informali anche in forma di singole proiezioni, rassegne, festival, cineforum, in presenza o in streaming.  
Alcuni dei titoli sono disponibili per l'acquisto in versione DVD home video.   
Su richiesta i film possono essere noleggiati - o laddove possibile - acquistati per progetti didattici o educativi per le scuole.
Maggiori informazioni sulle nostre proposte educative con il cinema QUI

I nostri esperti sono a disposizione per rispondere a tutte le domande, per dare suggerimenti e proporre soluzioni adatte ad ogni esigenza.

Scopri qui sotto tutte le novità!

contattaci per maggiori informazioni>>

Lunana: a Yak in the Classroom

Ugyen, giovane insegnante della capitale del Bhutan vuole emigrare in Australia e realizzare il suo sogno di fare il musicista. Vincolato da un contratto governativo ancora per un anno, viene mandato nella scuola più remota del mondo, nel villaggio di Lunana, senza i comfort a cui è abituato e senza i minimi strumenti necessari per l’insegnamento. Qui vive tra montagne imponenti una comunità che custodisce l’antica tradizione legata al culto dello yak, grande mammifero asiatico, e Ugyen non sa cosa ha in serbo il futuro per lui. Il film è distribuito da Officine UBU / INFO: www.officineubu.com/film/lunana/
vedi scheda >>

Los Lobos

Max e Leo sono due fratelli e, insieme alla madre Lucia, hanno da poco attraversato il confine tra il Messico e Stati Uniti alla ricerca di una vita migliore. Ma non è facile stabilirsi nel nuovo paese e il futuro è incerto. Ogni giorno mentre aspettano che la mamma torni dal lavoro, i due bambini combattono la noia creando un mondo immaginario con i loro disegni e pensano alla promessa della mamma che un giorno li porterà a Disneyland, il luogo dei loro sogni. Una favola moderna e sincera dal sapore dolceamaro sull'emigrazione.
vedi scheda >>

1982

Beirut, giugno 1982. Israele invade il Libano, già scosso dalla guerra civile. Wassim sta svolgendo gli esami della quinta elementare. Sembra una giornata come le altre fra giochi con gli amici e giovani amori sospirati ma lentamente tutto si trasforma. Wassim e i suoi compagni sono spettatori impotenti dell’inizio di una guerra. Che fare se ogni certezza, anche quella degli adulti, vacilla? L'occupazione israeliana del Libano vista attraverso lo sguardo innocente di un preadolescente.
vedi scheda >>

Da Yie

Mathilda e Prince sono due bimbi vivaci e desiderosi di nuove avventure. All’insaputa dei genitori salgono sull’auto di un ragazzo straniero che li porta a mangiare in un lussuoso hotel e li fa divertire. Ma il giovane lavora per una gang di malavitosi che recluta bambini per una misteriosa missione.
vedi scheda >>

Machini

Film d’animazione in stop motion che unisce, con creatività ed eleganza, disegni a gessetto, sassolini e materiali di recupero, per raccontare l’impatto delle industrie minerarie sulla città, l’inquinamento e la lenta distruzione dell’uomo da parte dell’uomo.
vedi scheda >>

This is my Night

Contro il volere del marito e della società giudicante, una donna della periferia è determinata a passare una bella serata con il figlio affetto dalla sindrome di Down nei quartieri chic del Cairo, nella città caotica e festante per l’imminente partita di calcio. Riuscirà a guadagnarsi questi attimi di libertà?
vedi scheda >>

Clessidre

Il documentario racconta e mostra il lavoro dentro e fuori le carceri. Realizzato nell’ambito del progetto di cooperazione internazionale in Camerun “Sguardo oltre il carcere” promosso da Associazione COE e finanziato da AICS. Il film si inserisce nelle attività di scambio formativo realizzate in partenariato con il Comune di Milano (Ufficio del Garante dei diritti delle persone private della libertà personale e Area relazioni internazionali) e funge da spunto riflessivo sul ponte delicato che collega la vita lavorativa in carcere e quella fuori, indagando la realtà milanese e quella camerunense. Il film è disponibile nella versione di 25'.
vedi scheda >>