africa classics

Una selezione di film che hanno segnato la storia del cinema internazionale: i migliori classici del cinema africano, i grandi autori premiati ai migliori festival del mondo; da Locarno, Venezia e Cannes fino al Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina di Milano. Le esclusive opere senza tempo del nostro catalogo.

contattaci per maggiori informazioni>>

Camp de Thiaroye

Novembre 1944. A pochi mesi dalla fine della Seconda Guerra Mondiale centinaia di “tirailleurs sénégalais”, tiratori scelti (così erano chiamati i soldati di fanteria africani), stanno per essere rimpatriati presso la base di Dakar, da cui erano partiti per l’Europa cinque anni prima. Tornati sul suolo africano, nel campo di transito di Thiaroye, i tirailleurs attendono per giorni di riscuotere il compenso e i premi dovuti. I vecchi combattenti rivendicano il diritto di essere pagati e decidono così di ammutinarsi prendendo in ostaggio il generale. I francesi rispondono con il fuoco. Le cronache alla fine contano 25 morti e numerosi feriti.
vedi scheda >>

La Noire de...

Tratto da una novella dell'autore, il film narra la tragica vicenda di Diouana, una domestica senegalese a servizio presso una famiglia di cooperanti francesi. Trasferitasi ad Antibes per seguire i suoi padroni nel periodo delle vacanze, la giovane subisce un processo di alienazione inesorabile. Analfabeta e di umili origini, Diouana non ha alcuna possibilità di integrazione sociale. La solitudine e l'isolamento nella casa di "madame" diventeranno insopportabili.
vedi scheda >>

Tey – Aujourd’hui

Oggi è l’ultimo giorno della sua vita. Satché ne è certo, anche se è in piena salute, ed è pronto ad accettare la sua morte imminente. Camminando per le strade della sua città natale, in Senegal, si confronta con luoghi e persone del suo passato come se li stesse vedendo per la prima volta: la casa dei genitori, il suo primo amore, gli amici d’infanzia, la moglie e i figli. Ancora una volta sente lo stesso rimprovero: perché non è rimasto in America, dove avrebbe avuto un futuro?
vedi scheda >>

Daratt

Verità e riconciliazione sono ormai termini molto diffusi nei paesi che hanno vissuto drammatici scontri civili. Ma il cammino del perdono non è sempre facile. Nel 2006 in Ciad, il governo accorda l’amnistia a tutti i criminali di guerra. Atim, sedici anni, riceve dal nonno una pistola per andare a trovare Nassara, l’uomo che ha ucciso suo padre, e fare finalmente giustizia. Nassara nel frattempo è diventato un abile e pio panettiere. Atim si fa assumere come aiutante per apprendere l’arte del pane. I due cominciano a conoscersi. *DVD disponibile fino ad esaurimento scorte
vedi scheda >>

Le franc

A Dakar il musicista Marigo, che vive alla giornata, vince una grossa somma alla lotteria, ma non può riscuoterla perché non riesce a staccare il biglietto vincente che aveva incollato sulla porta di casa per metterlo al sicuro. Con la porta sulle spalle attraversa la città fino al mare dove riuscirà a liberare il prezioso pezzetto di carta. *DVD disponibile fino ad esaurimento scorte
vedi scheda >>

Yaaba

Yaaba, in lingua mooré, significa “nonna”. È il nome con cui Bila – un ragazzino di 12 anni che vive in un villaggio del Burkina Faso – e la sua amichetta Napoko chiamano Sana, un’anziana donna abbandonata e ripudiata da tutta la gente del villaggio. Nella società rurale africana, una donna senza famiglia viene messa ai margini della comunità. Quando Nopoko si ammala di tetano, Sana la guarisce nonostante la diffidenza e l'ostilità che continua a dimostrarle l'intero villaggio. *DVD disponibile fino ad esaurimento scorte
vedi scheda >>